E’ veramente possibile abbattere il carico fiscale senza incorrere nel pericolo degli accertamenti?

E’ veramente possibile abbattere il carico fiscale senza incorrere nel pericolo degli accertamenti?

Febbraio 7, 2018 Uncategorized 0

Il tarlo di molti imprenditori è quello di pagare meno tasse.

Si sente parlare di escapologia fiscale e di soluzioni per sfuggire alla pressione del fiscale.

Molti esperti della materia, commercialisti, fiscalisti e avvocati, sostengono che ogni tentativo di aggirare le leggi in materia diventi un motivo per garantirsi un accertamento fiscale da parte delle autorità.

Tutti gli imprenditori sanno che nel momento in cui subentra un accertamento fiscale in azienda qualche “dimenticanza” emerge e i costi delle sanzioni sono maggiori di eventuali benefici ottenuti escogitando strategie da escapologi.

Sicuramente il carico fiscale in Italia è molto pesante.

E’ anche vero che molte imprese non utilizzano o utilizzano solo una minima parte degli strumenti e delle normative che permettono di sostenere diversi costi e abbattere il carico fiscale in maniera corretta e soprattuto lecita e serena.

Sono oltre 500 le normative che permettono di accedere ai contributi a fondo perduto e alle diverse agevolazioni messe a disposizione dalla UE.

Un numero sicuramente considerevole ma anche un fattore penalizzante per chi deve gestirle e fare in modo che si possano integrare nelle diverse esigenze aziendali. Questo implica una conoscenza accurata e specifica che non può essere demandata al proprio commercialista o al primo studio di consulenza che si propone a riguardo.

Mediamente le aziende più organizzate riescono a usufruire di uno/due bandi all’anno che permettono di ricevere contributi per i propri costi: solo il 20% di quelli realmente disponibili.

Questo giustifica perché ogni anno rimane inutilizzato il 40% dei fondi messi a disposizione dall’UNIONE EUROPEA. (fonte il sole 24 ore)

Purtroppo la maggior parte delle aziende accettano passivamente la situazione e mentre sembra ovvio spendere migliaia di euro per la gestione della propria contabilità, solo una piccola percentuale investe anche per ottenere informazioni proficue che portano realmente liquidità alla propria attività.

L’utilizzo dei contributi a fondo e delle agevolazioni pubbliche per i costi aziendali rimane  il metodo più sicuro per contrastare l’eccessiva imposizione fiscale.

Lascia un commento